Non è trevigiano, ma dei nostri cugini vicentini il riso prodotto a Grumolo delle Abbadesse, piccolo comune tra Vicenza e Padova. Introdotto nel Cinquecento dalle monache dell’abbazia benedettina di San Pietro di Vicenza, il vialone nano – varietà tradizionale veneta per eccellenza – prodotto a Grumolo è oggi presidio Slow Food.

Il Vialone Nano di Grumolo ha chicchi minuscoli, ma la qualità è ottima, grazie alle caratteristiche del terreno e delle acque: si gonfia molto con la cottura e assorbe bene i condimenti. E’ un prodotto tutto veneto che è un peccato non conoscere e apprezzare.

Al vostro palato è venuta voglia di approfondire? 🙂 Vi segnaliamo un paio di indirizzi dove è possibile acquistare il riso della Riseria delle Abbadesse, azienda che lavora e confeziona una parte del vialone nano del Presidio. Lo trovate presso:

– Bottega del vino do Bortolanza R. & C. sas, Via Oderzo, 1 – Treviso
– Casa del parmigiano, Via Palestro, 40 – Treviso

La Riseria delle Abbadesse produce altre varietà di riso (carnaroli, arborio, vialone semintegrale, carnaroli biologico…) oltre a una gamma di risotti pronti – fatti con riso superfino carnaroli – classici (ai funghi porcini, ai peperoni, alle melanzane…) oppure più originali e curiosi (ai frutti di bosco, al nero di seppia, al curry e gamberetti…)

Per ulteriori gustose informazioni consultate il sito: http://www.riseriadelleabbadesse.it/

Riseria delle Abbadesse di Paolo Pavan
Grumolo delle Abbadesse (Vi)
Via Roma, 143
tel. +39 0444 583792
+39 338 4851729
info@riseriadelleabbadesse.it

Questo slideshow richiede JavaScript.

Advertisements